Balletti Hotels & Resorts - Veranstaltungen - Carnevale nella Tuscia - Ronciglione
Carnevale nella Tuscia - Ronciglione
Carnevale 2014

Feste e Manifestazioni per trascorrere il Carnevale a Ronciglione

Le sfilate di Carnevale a Ronciglione, una tradizione che si ripete di anno in anno.
Dalle sfilate dei carri allegorici, che rievocano il
Carnevale Brasiliano (Carnevale di Rio de Janeiro), le maschere tipiche di questo periodo dell'anno, gli scherzi, le foto, i vestiti e costumi di carnevale presenti a Ronciglione.

La festività di Carnevale è molto famosa a Ronciglione per la sua storia,e il programma delle manifestazioni a Ronciglione è davvero molto ricco. Mostre. eventi, concerti e locali animeranno le serate e giornate di febbraio, fino al martedì grasso, rendendo gradevoli le giornate di giovedì, sabato e domenica a Ronciglione.

Carnevale di Storico di Ronciglione 2014

E' sicuramente la manifestazione più sentita dai ronciglionesi ed ha un programma tradizionale che si sviluppa nella settimana di carnevale:

• Giovedì grasso: è il giorno di apertura, con la prima "Cavalcata degli Ussari".

• Sabato: giorno di inizio delle "Corse a vuoto", 18 cavalli di 9 "scuderie" (contrade) differenti, si sfidano alla corsa divisi in 3 batterie, solo chi arriverà sul podio potrà accedere alla finalissima del "martedì grasso". I cavalli gareggiano senza essere montati da alcun fantino.

• Domenica: si svolge il "Corso di Gala", sfilano per le strade i carri allegorici preparati da mastri artigiani della città, accompagnati da maschere e bande musicali.

• Lunedì: le diverse confraternite si cimentano nell'offrire cibo e vino ai cittadini e ai visitatori (maccheroni, polenta, fagioli e cioccolata, accompagnati dal vino). Sono i "Nasi Rossi", tipica maschera insolita ed enigmatica, a diventare il lunedì di ogni anno la maschera di tutti i ronciglionesi e a dare vita a quel singolare rituale detto "la pitalata". Vestiti con un camicione bianco, i Nasi Rossi calano come un esercito sulla piazza, cantano un inno al vino, rincorrono gli spettatori, salgono con scale sui balconi, entrano nelle case per offrire con dissacrante insistenza i maccheroni che tengono caldi in un vaso da notte. Il Naso Rosso incarna l'anima buontempona, satirica, godereccia che è innata nel ronciglionese. Lo Statuto dei Nasi Rossi risale al 1900.

• Martedì grasso: è il giorno di chiusura del Carnevale, con la finalissima delle "Corse a vuoto" e la premiazione della scuderia vincitrice, che riceverà nella sala del Consiglio comunale il "palio" simbolo della vittoria e del potere conquistato. La "Compagnia della Penitenza", quindi, cattura il "Re Carnevale", che verrà cacciato dalla città legandolo ad un pallone aerostatico, dal cui volo si traggono gli auspici per la stagione agricola. La sera si svolge il "Veglionissimo", la festa di addio al "Re Carnevale", con musica, vino e balli in maschera

APPUNTAMENTI DA NON PERDERE!!!

• 27 febbraio 2014 Apertura Carnevale e cavalcata degli ussari
• 01 marzo 2014 Inizio delle corse dei cavalli a vuoto
• 02 marzo 2014 Sfilata Carri allegorici
• 03 marzo 2014 La giornata dei nasi rossi
• 04 marzo 2014 Chiusura del carnevale
• 04 marzo 2014 Finalissima delle corse a vuoto
• 04 marzo 2014 Festa di Addio a Re Carnevale


Clicca qui e scopri la nostra offerta speciale!!!